PALERMO – Anche questa è una storia al limite del surreale. Nella zona di via Amedeo D'Aosta, vicino alla via Messina Marine, una donna è stata malmenata per un parcheggio. Aveva visto un posto auto "riservato" illegalmente con massi e bidoni; subito ha pensato di rimuovere gli ostacoli e parcheggiare.

Pochi attimi dopo è scattata la furia barbarica di 4 persone, che l'hanno accerchiata e aggredita, lasciandola per terra sanguinante. La "banda" era composta dai vicini di casa, con i quali, evidentemente, i rapporto sono tesi. Molto tesi.