Paura in pieno giorno a Palermo per una donna di 30 anni, che sarebbe stata seguita per alcuni metri da un uomo che l'avrebbe palpeggiata nelle parti intime. L'episodio è avvenuto intorno alle 13, a piazza Don Luigi Sturzo: la 30enne ha iniziato a urlare a squarciagola, divincolandosi dalla presa del molestatore, quindi ha chiamato la polizia, riferendo quanto accaduto.

La donna ha spiegato in lacrime di aver avvertito che qualcuno la seguiva. Quel qualcuno, poi, è entrato in azione, allungando le mani e molestandola.

Sono subito partite le ricerche di un uomo alto circa un metro e ottanta, di corporatura robusta, che è fuggito in direzione Borgo Vecchio, dove ha fatto perdere le sue tracce. Sono state acquisite le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza, che potrebbero aver ripreso tutto.