Sono entrati nel supermercato con il volto coperto, pistole alla mano, per mettere a segno una nuova rapina, ma sicuramente non avevano previsto cosa sarebbe successo. Il meccanismo di una delle casse del supermercato di Palermo che avevano preso di mira si è inceppato e, dopo aver provato ad aprirla con la forza, uno dei due malviventi ha dovuto chiedere aiuto ad una dipendente. La scena è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso e dopo l'episodio una delle cassiere è stata trasportata in ospedale per un malore. Di seguito, le immagini del colpo (pubblicate sul sito del Giornale di Sicilia).

[youtube]http://youtu.be/KOmhBk1gSQo[/youtube]

I rapinatori ripresi sono accusati anche di altre due rapine, messe a segno in altri due supermercati di Palermo. Marco Sanfratello (19 anni) e Giuseppe Pollicino (20 anni) sono già detenuti per altra causa: avrebbero partecipato al brutale omicidio dell'imprenditore Massimo Pandolfo (ucciso con 80 coltellate), avvenuto nella notte tra il 25 ed il 26 aprile 2013. I carabinieri hanno notificato loro in carcere le due ordinanze di custodia per rapina.