10384514_661052813985431_603988146570798640_nOltre ad un inestimabile patrimonio monumentale e artistico visibile a tutti e di fama mondiale, esiste una Palermo più oscura e segreta, che nasconde nel suo sottosuolo altrettante opere d'arte e fenomenali strutture create dalle diverse civiltà che hanno fatto parte del passato di questa meravigliosa città. Una di queste strutture è il sistema di condotte idriche realizzato durante il periodo arabo-normanno: i "qanat". Una poderosa opera ingegneristica che ha risolto il problema dell'approvvigionamento idrico della Palermo medievale. Questa volta vi porteremo a visitare un altro di questi condotti ipogei, in particolare quello del cosiddetto "Gesuitico Alto", ancora più caratteristico e suggestivo, accompagnati da guide speleologiche esperte del CAI (Club Alpino Italiano) di Palermo, che forniranno la loro attrezzatura. I cunicoli più antichi, oggi non più percorsi dalle acque, sono scavati a 8 metri di profondità dal piano di campagna, mentre quelli più recenti a 16 metri, e risultano scavati nella calcarenite.

Per partecipare occorre prenotare indicando il turno di visita.
►► ORARIO TURNI: 19:00 – 20:00 – 21:00 ◄◄
L'imbrunire farà da preludio a questo già di per sè suggestivo ambiente sotterraneo.

►► PRENOTAZIONI FINO A ESAURIMENTO POSTI ◄◄
PRENOTARE ENTRO MARTEDI' 16 LUGLIO ALLE ORE 16:00 CONTATTANDOCI A: ilmastionormanno@gmail.com
Tel. 3293406821

►► Come raggiungere il luogo di ritrovo ◄◄
Partendo dal ponte di Corso Calatafimi, procedere verso monte e dopo circa 300 metri svoltare a destra in VIA TITINA DE FILIPPO; arrivati in fondo svoltare poi a sinistra in VIA CROCIFISSO PIETRATAGLIATA e andare dritto per circa 250 metri sino a raggiungere il piazzale dove si potrà lasciare la macchina (PIAZZETTA PIETRATAGLIATA), vicino i Cantieri Commerciali "I Leoni". Un nostro operatore provvederà a fare strada per raggiungere il qanat in Via Nave.
VEDI IL PERCORSO IN MAPPA ALLEGATA ALL'EVENTO O QUI:https://goo.gl/maps/9b9Vb

Info sul percorso: si cammina complessivamente per circa 60 minuti all’interno del qanat su un percorso quasi piano, in presenza costante di circa 50 centimetri di acqua derivante dalle sorgenti presenti lungo il percorso. 

Difficoltà: la visita non presenta particolari difficoltà tecniche. Si svolge interamente camminando nell’acqua. E' opportuno pertanto portare un ricambio COMPLETO asciutto e indossare indumenti comodi e adeguati al tipo di attività (es. scarpe impermeabili o vecchie, tuta comoda, giacca a vento, keyway …) Si consiglia anche un sacchetto dove porre gli indumenti bagnati. Appena usciti dal qanat sarà disponibile uno spogliatoio dove sarà possibile effettuare il cambio abiti.

Quota di partecipazione: 14 € (12 € per i soci del Mastio, i minori di 16 anni e i gruppi di 10 o più persone).
Sono incluse copertura assicurativa + guida speleologica specializzata + noleggio caschetti da speleologia, stivali e imbracatura.