pane

Il pane scanatu è un tipo di pane lavorato a mano e decorato con un utensile che un tempo si chiamava scanaturi e dal quale il prodotto ha preso il nome.

E' realizzato soprattutto in provincia di Caltanissetta ed è famoso perchè si mantiene morbido per diversi giorni prima di poterne fare mollica.
 

INGREDIENTI

800 gr semola di grano duro rimacinata;

480 gr acqua minerale naturale;

60 gr olio EVO;

2 cucchiaini zucchero;

20 gr sale;

7 gr lievito liofilizzato;

 

INGREDIENTI GLASSA E DECORAZIONI

semi di sesamo;

semi di papavero;

1 uovo;

sale e pepe q.b.;

 

PROCEDIMENTO

Sciogliete il lievito in un bicchiere di acqua calda ed aggiungete anche lo zucchero.
Setacciate la farina e versate il contenuto del bicchiere più la farina in una impastatrice.
Aggiungete anche metà dell'acqua prevista tra gli ingredienti.
 

Impostate la velocità ad 1 e lasciatela lavorare per circa 3 minuti.

Poi gradualmente versate il rimanente quantitativo di acqua, l'olio ed il lievito attivo.
Lasciate il sale per ultimo.

 

Nota. Potete aumentare la velocità dell'impastatrice da uno a due. In totale ci vorranno 8 minuti circa prima che la pasta sia omogenea e che si stacchi facilmente dal gancio.

 

Il passo successivo è quello di adagiare l'impasto sulla spianata infarinata e di farlo a palla perchè riposi per 10 minuti.

Questa pallona va poi messa in una ciotola capiente giusto-giusto unta d'olio e coprite con un telo fino a quando il volume non raddoppierà (all'incirca).

Nota. Meglio lasciare lievitare ad una temperatura di 20 gradi centigradi.

 

Al termine della lievitazione l'impasto va lavorato un pochino e poi lo si spezzetta per fare delle forme. Per tradizione si realizzano delle forme da 500 grammi l'una.
Superiormente la pasta va incisa trasversalmente con una lama appuntita ed affilata.

 

Non  resta che posizionare il pane su una teglia foderata con carta forno o su un telo infarinato e lasciarlo riposare il pane al caldo per 45 minuti


Nel frattempo preparate la glassa sbattendo l'uovo con un pizzico di sale ed una spolverata di pepe.
Questa glassa va spennellata sulle forme prima che il pane venga infornato.
 

 

Nota. Incidete nuovamente il pane prima di spennellare la glassa e non dimenticate la giuggiulena!!

 

Il pane scanatu va cotto in forno già caldo a 200 gradi centigradi per circa 45 minuti.

 

Nota. Non fate bruciare la glassa. State attenti al fatto che il pane sia posizionato troppo in alto.

 

Autore | Viola Dante;  Foto | Salvatore Cassenti