Ammuccare siciliano, significato.

  • Scopriamo insieme una di quelle parole siciliane che vengono usate con molteplici significati.
  • Generalmente, viene accompagnata da un vistoso gesto della mano, che ne amplifica il senso.
  • Ecco come si utilizza e perché si intende in modi diversi.

Alcune delle parole più famose della lingua siciliana assumono significati diversi a seconda delle occasioni di utilizzo. Si tratta di una prassi abbastanza normale, poiché l’uso concreto dei termini, spesso, abbraccia uno spettro più ampio di quello letterale. Avrete sicuramente sentito utilizzare il verbo Ammuccare (Ammuccari), anche all’interno del celebre modo di dire “Ti ‘mmucchi quattru”  (“Ti vanti o sei soddisfatto inutilmente di aver ragione”). Questo verbo, dunque, lascia spazio a diverse interpretazioni: ma cominciamo dalle basi, quindi da quella più letterale.

Ammuccari, i significati

Il significato di Ammuccare è “portare alla bocca” e spesso questo verbo viene accompagnato da un gesto fatto con la mano (la mano chiusa con i polpastrelli che si toccano e si avvicinano alla bocca, un po’ come se si stesse mangiando qualcosa). Quando si dice “Ammuccamu” ci si rivolge a qualcuno che ha ottenuto un beneficio o ha avuto qualcosa di buono. Vale per ogni ambito della quotidianità, da quelli professionali a quelli personali. “Ammuccari” si riferisce anche alle questioni “amorose”, al fatto che si sia concluso qualcosa con qualcuno. Ma non è finita qui. C’è anche un altro significato di Ammuccari, da intendersi come “abboccare” a una falsità o una bugia detta da qualcuno. Potrebbe anche capitare, dunque, di sentire una frase che suona come “Quello si ammucca tutto”, per dire che è un credulone.

Insomma, ancora una volta la lingua siciliana ci dimostra di essere davvero versatile e di sapersi prestare a tante interpretazioni. Siamo certi del fatto che ci siano altri significati del verbo Ammuccare, legati alle diverse parti della Sicilia: fateceli sapere!

Articoli correlati