251014_10150282193139505_2457868_nAbbunazzatu= mezzo scemo

Addrevu =bambino

Addrumari = accendere

Addunarisi = accorgersi

Ammizzigliatu = viziato, coccolato

Ammuttari = spingere

Ammuttunari = farcire

Annacari = cullare, dondolare

Arriminari = rimescolare

Arriminarisi= muoversi

Arrunchia-maccu = pasticcione

Azzizzari = aggiustare

Babbiari = scherzare

Bunaca = giacca da uomo

Cacinaru = pietra, masso

Cannata = grande boccale

Cannavazzu = straccio per lavare i pavimenti

Cantaru = vaso in terracotta per defecare

Cessu = toilette

Ciaula = cornacchia

Ciruottu = lucido per scarpe

Cuacina = calce, impasto per murare

Cucuzza = zucca

Cufularu = focolare

Cuppuluni = cuffietta per neonato

Curria = cinghia

Curriottu = contenitore fatto con doghe di legno per le sardine salate

Cuttunina = trapunta imbottita di cotone

Fallaru (o fadali) = grembiule

Farfantaria = bugia

Fuitina = fuga d’amore

Gagliuni = mozzo di barca

Gracciuni = graffio

Gramusciu = cucciolo, soprattutto di gatto

Grasta = vaso per piante

Gregna = covone

Gresta = ciotola per animali

Gucceri ( o vucceri) = macellaio

Jazzu = giaciglio

Jppuni = bustino, top

Ladiu (o lariu o lasdu) = brutto

Lavamani = mobile-toilette

Lemmi (o lemmu) = bacinella profonda in terracotta smaltata

Mappina = strofinaccio

Margagliuni = zappa larga e pesante

Marinisi = empedoclino

Mastru d’ascia = falegname

Mattula = cotone, bambagia

Micciusa = lucerna

Murritusu = discolo

Musta-cca = dammi qua

Naca = culla, altalena

Ncuitari = disturbare, infastidire

Nicareddra = piccolina

Nutricu = neonato

Panarieddru = braciere

Pilacchiu = scarafaggio

Prescia = fretta

Puddritru = piccolo di asina

Pumadamuri (o pudamuri) = pomodoro

Pumettu = bottone

Putru = piccolo di cavalla

Schiffaratu = fannullone

Splavidu = scolorito

Strafalariu = chiassoso, volgare

Surci vecchiu = pipistrello

Taranti = bretelle

Tascappani = bisaccia

Timpulata (o timpuluni) = schiaffone

Timpuni = zolla di terra dissodata

Tistetta = grosso mattone per costruzione

Trabacca = lettiera

Troia = scrofa

Trubeli = tovaglia da tavola

Vacili = bacinella per lavarsi la faccia ( insieme alla cannata stava sul lavamani)

Zappuddra = zappa

Zzotta = frusta

Angela Marino