Meno di 1.000 euro al mese per il 42,6% dei pensionati italiani: a rivelarlo sono i dati Istat relativi al 2012, primo anno successivo alla riforma Fornero. A fronte di quanti percepiscono il minimo, ci sono i cosiddetti "pensionati d'oro", che percepiscono oltre 10.000 euro al mese e si aggirano intorno allo 0,1% del totale: mediamente, i pensionati censiti nel 2012 hanno percepito la cifra di 16.314 euro l'anno ed in diversi casi un solo soggetto ha contato anche su più pensioni.

Nel dettaglio, il 67,3% dei pensionati è titolare di un'unica pensione, il 24,9% di due ed il 6,5% di tre; il restante 1,3% di quattro o anche più pensioni. Tuttavia, il reddito di quasi la metà dei pensionati è inferiore ai 1.000 euro al mese ed a percepire tra i 2.000 ed i 3.000 euro è il 13,2% del totale. Il dato Istat in riferimento alle donne è ancora più basso: a percepire meno di 1.000 euro al mese è il 52% delle pensionate.