Perde capelli dopo tintura, a processo parrucchiere di Canicattì

Un incubo che sembra non avere fine, quello della giovane donna che ha perso i capelli a seguito di una tintura effettuata presso il suo parrucchiere di fiducia, e il parrucchiere di Canicattì in questione che ormai aspetta il processo. Tutto si deciderà il prossimo aprile, davanti al Gip che esaminerà il caso. 

La donna, nel 2011 minorenne, si era recata dal parrucchiere di fiducia per una tintura ai capelli. Voleva farsi bionda ed il parrucchiere ha provveduto ad esaudire i suoi desideri, quando la cute della giovane donna ha reagito male al composto liquido/chimico. 

Non solo rossore e bruciore ma anche perdita di capelli permanente. La donna infatti non ha più avuto la ricrescita sperata, ed il cuoio capelluto, risulta ormai rovinato da un danno irreversibile. Adesso si attenderà l'esito dei legali; intanto la donna ha chiesto un risarcimento danni di 300 mila euro.