Chi va in pescheria avrà spesso notato un cartellino o una scrita a mano accanto ad una partita di pesce, con la dicitura “provenienza zona FAO xxx” , con un numero al posto delle x.

Cosa significa quell’etichettta?   Vuole indicare la zona in cui il pesce è stato pescato .

La FAO, Food and agricoltoure organizationè un ente dell’ONU  che si occupa del settore alimentare ed agricolo. La FAO, cui partecipano quasi tutti paesi del mondo ha sede a Roma ed ha suddiviso la Terra in tante zone di pesca, ognuna identificata da un numero.

Le macro zone marine di pesca del mondo sono indicate nella figura 1.

01Come si può notare, la zona 37 identifica  il Mar Mediterraneo ed  il Mar Nero.

A sua volta, la zona 37 è suddivisa in altre piccole subzone:  per esempio  Il mar Tirreno è la zona 37.1.3, l’Adriatico la zona 37.2.1, lo Jonio è zona 37.2.2, come è possibile verificare con la cartina di fgura 2.

Anche le zone fluviali e lacustri sono identificate da una zona, a livello continentale:

01 – Africa, 02 – Nord America,  03 – Sud America,  04 – Asia, 05 – Europa, 06 – Oceania,  07 – acque interne ex Unione Sovietica    e 08- Antartide.

Una curiosità: sapete qual è il mercato ittico più grande del mondo? Quello di Tokyo. In Italia, invece, quello di Milano

Ma le etichette che troviamo in pescheria sono veritiere? Questo è un altro discorso.