Picchiato dal branco, composto da una decina di persone, perché "doveva" lasciare la sua attuale fidanzata. Una storia di incredibile violenza quella avvenuta a San Giovanni La Punta, in provincia di Catania. Un ragazzo di 21 anni era andato a trovare la sua dolce metà, ma ad attenderlo c'era il non certo amichevole gruppo.

Il giovane è stato paurosamente massacrato di botte affinché si convincesse a mettere la parole fine alla sua relazione. Il motivo? Lei aveva lasciato un altro giovane, ma lui non aveva digerito la rottura ed era andato su tutte le furie dopo aver scoperto che l'ex aveva intrapreso una nuova relazione all'università di Messina. Da lì il pestaggio ordinato ai suoi numerosi amici.

La vittima, un messinese, è stato lasciato a terra in strada. A soccorrerlo i sanitari del 118, che lo hanno trasportato al pronto soccorso di Catania. I familiari del ragazzo sporgeranno denuncia contro gli aggressori, che tra l'altro sono ricercati dalle forze dell’ordine.