Domani, venerdì 18 novembre, le imprese delle province di Agrigento, Messina, Palermo e Ragusa apriranno le porte a studenti e insegnanti in occasione della tredicesima edizione del PMI Day, la giornata nazionale delle piccole e medie imprese organizzata da Piccola Industria di Confindustria, che anche quest’anno vedrà Sicindustria in prima linea.

Il PMI Day, che si svolge in Italia e all’estero, consente ai ragazzi, mediante le visite in azienda, di vedere come nascono i prodotti e i servizi e di cogliere l’esperienza delle persone che contribuiscono a realizzarli. Un’iniziativa pensata proprio per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva delle imprese, le opportunità che possono offrire e il loro impegno quotidiano in favore della crescita.

“L’obiettivo di questa giornata – ha spiegato Roberto Franchina, presidente della Piccola Industria di Sicindustria – è quello di creare un legame sempre più stretto e consapevole tra il mondo della scuola e quello dell’impresa. Dobbiamo far toccare con mano ai nostri giovani che cosa sia una fabbrica, mostrando loro come nasce un prodotto o un servizio e come un’idea si trasforma in progetto. Solo così, infatti, potranno essere consapevoli del valore sociale delle imprese, ne comprenderanno l’importanza per l’economia del territorio e avranno un esempio concreto di ciò che è possibile fare grazie alla passione, alla creatività e alla perseveranza”.

Tema dell’edizione 2022 è la bellezza.

La bellezza del saper fare italiano, espressione delle capacità, dei valori, della cultura che ritroviamo nelle produzioni di beni e servizi delle imprese. La bellezza, come asset, come carattere distintivo e fattore competitivo che nasce dall’attitudine a “fare bene”. Bellezza come cultura della formazione e della ricerca, come qualità delle relazioni che si sviluppano all’interno della comunità aziendale. Bellezza come bene comune da comunicare e condividere con l’ecosistema. Bellezza come libertà, giustizia, tolleranza, solidarietà e legalità. Una Giornata per conoscere il valore del lavoro, l’importanza e la bellezza di intraprendere, di trasformare un’idea in progetto e un progetto in un risultato concreto, dell’assumersi responsabilità anche oltre i cancelli dell’azienda, del “fare insieme” per condividere saperi e nuovi traguardi.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dell’Istruzione e della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ed è inserita nella Settimana della Cultura d’Impresa organizzata da Confindustria e nella Settimana europea delle PMI promossa dalla Commissione europea.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia