La presenza del ministro delle pari opportunità, Josefa Idem all’apertura della settimana del Pride a Palermo ha scatenato le contestazioni all’interno della maggioranza che sostiene il governo Letta. Eugenia Roccella, parlamentare del Pdl, tira per la giacca il premier con questa dichiarazione: “Ci aspettiamo che il Presidente del Consiglio risponda alla partecipazione del ministro Idem al Gay Pride come ha fatto con le esternazioni del sottosegretario Biancofiore su unioni civili e matrimonio gay. Solo aderendo a una moratoria sui temi etici, del resto, si potranno evitare lacerazioni e conflitti nel paese, e nella maggioranza che sostiene il governo”.

[Continua la lettura dell’articolo]