Prima uccide l'ex compagno a coltellate, poi tenta il suicidio, tagliandosi le vene. E' un dramma nel dramma quello avvenuto la scorsa notte a Marigliano, provincia di Napoli. La donna si trova adesso ricoverata nell'ospedale di Nola, sotto la sorveglianza dei carabinieri, e non è in pericolo di vita. Secondo i primi accertamenti, non avrebbe accettato la separazione dall'uomo, che aveva la sua stessa età e l'aveva lasciata due settimane fa. 

La vittima si chiamava Mariano Cannava ed era un sergente maggiore dell'Aeronautica Militare. La donna, invece, si chiama Anna Cozzolino. Alcuni vicini di casa hanno richiesto l'intervento dei carabinieri, dopo aver sentito rumori e grida. L'omicidio sarebbe giunto al culmine di una lite fra i due. Il delitto si è consumato nel cuore della notte: sul posto sono intervenuti i carabinieri di Marigliano e della compagnia di Castello di Cisterna.