Altri 350 milioni di euro per il raddoppio ferroviario Palermo-Catania. Lo ha annunciato la sottosegretaria alle Infrastrutture e ai Trasporti, Simona Vicari, durante la seduta della nona Commissione della Camera. Rete ferroviaria italiana farà questo sforzo economico "in aggiunta agli 803 milioni già disponibili". 

La realizzazione dei lavori della prima fase, il cui completamento è previsto entro il 2024, permetterà di percorrere la tratta in circa due ore, ha assicurato la Vicari. L'esecuzione progressiva dei lavori produrrà benefici commerciali già a partire dal 2020. Spiega la sottosegretaria:

"Allo stato attuale per la tratta Bicocca-Catenanuova si è chiusa la Conferenza dei Servizi e, a breve, verranno avviate le attività negoziali, mentre per la tratta Catenanuova-Raddusa è stato completato il progetto definitivo. Prosegue l'impegno del Governo per la "cura del ferro" in Sicilia".