ragazza disabile ricoperta di sputi dai compagni di classe

Un'episodio davvero rivoltante quello avvenuto lo scorso gennaio nella scuola Giulio Pastore di Varallo Sesia, in provincia di Vercelli, dove una ragazzina disabile era stata picchiata e coperta di sputi da tre compagni di classe (un ragazzo e due ragazze), mentre una quarta persona filmava il tutto con il cellulare, per condividere il video su Facebook e Whatsapp

Ragazza disabile ricoperta di sputi dai compagni di classe

Nel filmato, della durata di 24 secondi, era possibile vedere che l'insegnante non interveniva e non faceva nulla per difendere la ragazzina disabile. Così, dopo aver appurato i nomi dei veri responsabili, i quattro ragazzini  sono stati sospesi dalla scuola e denunciati. Poi è entrato in scena anche il Ministero dell'Istruzione che ha ordinato un'ispezione nei confronti dell'insegnante. 

La sospensione

Infatti l'ufficio scolastico regionale di Torino, che ha immediatamente aperto un procedimento disciplinare, ha deciso di sospendere per 20 giorni, decurtandole lo stipendio del 50 per cento, l'inegnante d'inglese della ragazzina disabile che, mentre veniva picchiata, piangendo le diceva: "Guardi, mi sputano".