Una ragazza affetta da autismo è stata ritrovata a Catania grazie al coordinamento tra la redazione di Chi l’ha Visto?, il noto programma televisivo di Raitre, e la Polizia.  La ragazza si era allontanata da una struttura di Avola, in provincia di Siracusa, ed è stata riaffidata alla madre.

Determinante è stata la segnalazione di un operatore del 118 dell’ospedale Cannizzaro del capoluogo etneo e la pronta risposta degli operatori della sala operativa della Questura in diretta con la trasmissione.

La giovane era stata notata in stato confusionale mercoledì scorso, 5 ottobre, in via Archimede, nei pressi della stazione degli autobus. Senza documenti, era stata condotta nel pronto soccorso dell’ospedale, da dove avevano avvertito la Questura.

La polizia ha poi allertato l’autorità giudiziaria competente e la giovane era stata condotta in una struttura ad Adrano, in attesa di essere identificata. Alle 22 un operatore del 118 in servizio all’ospedale Cannizzaro ha contattato la Questura riferendo di aver riconosciuto la giovane che era stata trasportata nel pomeriggio grazie alla visione della trasmissione televisiva Chi l’ha visto?, dove si era parlato proprio della sua scomparsa a seguito di allontanamento da una struttura di Avola.

Gli agenti hanno contattato la redazione televisiva e la conduttrice della trasmissione in diretta, Federica Sciarelli, ha confermato i dati anagrafici forniti dall’operatore del 118. Le verifiche hanno così consentito di giungere all’identificazione della giovane e di contattare la madre.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia