Ha rapito il figlio della vicina, di appena 6 mesi, e gli ha dato fuoco mentre era ancora vivo. La terrivile vicenda è avvenuta negli Stati Uniti, in Lousiana.

La mamma della vittima, Hanah Nicole Barker, ha raccontato alla polizia di essere stata aggredita da due persone, che le avrebbero spruzzato sulla faccia una sostanza chimica (non ancora identificata) mentre si trovava nei pressi di casa. Dopo l'attacco, la donna ha realizzato che il figlio era scomparso e sono subito partite le ricerche.

Il piccolo è stato trovato poco dopo in condizioni critiche, con "evidenti ustioni" sul corpo. Levi, questo il nome del bimbo, è morto in ospedale il giorno seguente. Le autorità non hanno rilasciato descrizioni dei presunti aggressori, ma hanno formalmente accusato una donna, Felicia Marie-Nicole Smith, di omicidio di primo grado.