ImmagineIngredienti:

1/2 lepre già pulita

50 g pancetta

250 g passata di pomodoro

2 cipolle

2 carote

2 costole di sedano

1/2 litro di vino rosso

salvia, rosmarino, alloro

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Per le pappardelle::

1/2 Kg di farina bianca

4 uova

sale e pepe

 

Preparazione:

Tagliate mezza lepre a tocchetti e disponeteli in una terrina, unite il sedano , la cipolla a pezzi e una carota.

Versate sopra il vino rosso e lasciatela riposare per una notte in un luogo fresco (ma non in frigo).

Il giorno dopo preparate le verdure rimaste tritandole e sofrrigendole con la pancetta tagliata a pezzi con qualche cucchiao d’olio.

Aggiungete la carne scolata e aggiungete sale e pepe, rosolate uniformemente i tocchi di lepre.

A questo punto potete aggiungere la passata di pomodoro e gli aromi (salvia, rosmarino e alloro) continuate a cuocere a fiamma bassa per circa 90 minuti, aggiungendo del brodo quando serve.

 

Approfittate del tempo di cottura per preparare le parpardelle.

Impastate la farina con le uova e aggiungete un pizzico di sale e pepe e poca acqua se l’impasto lo richiede.

Lavorate la pasta in modo energico in modo da ottenere un composto compatto. Lasciatelo riposare per 15 minuti, poi aiutandovi con l’apposita macchina a rulli stendetela formando delle striscie larghe di 2 millimetri di spessore. Avvolgetele delicatamente su se stesse e tagliatele a strisce larghe 2 cm.

Srotolate le striscie di pasta e immergetele in acqua già bollente e salata fino a cuocerle al dente.

E’ il momento di scolare dal sugo qualche pezzo di lepre, riducete la polpa a filetti e rimettetela nel tegame. Aggiungete le pappardelle e spadellate per un minuto prima di servire.