Ritrovati resti umani nella discarica di Mazzarrà Sant'Andrea: probabilmente si tratta di scheletri risalenti a pochi anni fa. A rivelarlo, il presidente della Commissione Antimafia dell'Assemblea Regionale Sicilia, Nello Musumeci, che ha precisato di non poter aggiungere ulteriori dettagli, perché al momento la questione è al centro di un'indagine da parte della stessa Commissione e della magistratura, che dovrà accertare tutte le responsabilità.

Di fatto, la vicenda era già emersa nel gennaio del 2011, ma adesso – come riportato da Repubblica – ai fatti già noti si sarebbero aggiunte le dichiarazioni di un pentito di Barcellona Pozzo di Gotto, in merito a nuovi siti dove sarebbero sepolte vittime di lupara biancaSecondo quanto dichiarato da Musumeci, la notizia è stata riferita alla Commissione dal sindaco di Mazzarrà Sant'Andrea, Salvatore Bucalo.

La società che gestisce il sito, tuttavia, ha risposto con una secca smentita, negando la presenza di resti umani nella discarica di Mazzarrà Sant'Andrea, precisando in un comunicato che non è mai stata interessata da ricerche di questo tipo e dichiarandosi totalmente estranea rispetto ai fatti. Tra dichiarazioni choc e smentite, adesso starà alle indagini della magistratura fare ulteriore chiarezza.