Una follia che purtroppo sta prendendo sempre più piede: salire sui treni in corsa. E purtroppo si registrano le prime, drammatiche conseguenze. Un 35enne di origine nordafricana ha tentato di salire dal finestrino di un treno diretto a Bergamo dalla stazione di Carnate, in Lombardia. L'uomo ha aperto un finestrino e ha tentato l'impresa, però è caduto subendo la semi-amputazione delle gambe.

"Pensavamo fosse uno zaino rotolato giù per sbaglio, poi ci siamo avvicinati e abbiamo visto il 35enne", raccontano due testimoni presenti alla stazione di Carnate, in provincia di Monza-Brianza, che hanno poi avvertito il 118. Putroppo il capotreno, non accorgendosi di quanto stava accadendo, non si è fermato.

Il 35enne è stato trasportato all'ospedale San Gerardo di Monza, dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Sull'accaduto indaga la polizia ferroviaria.