SCIACCA (AGRIGENTO) – Il nubifragio del 25 novembre scorso ha rallentato anche i lavori di completamento del nuovo ponte sul fiume Verdura. L’apertura al transito era prevista nel prossimo mese di gennaio, ma, con ogni probabilità, slitterà a febbraio nonostante l’attività dell’impresa Lavori e Costruzioni di Alcamo proceda a ritmo serrato. Tra qualche giorno, poi, ci saranno i collaudi.

Ormai sul ponte si lavora agli ultimi interventi, cioè la sistemazione del guard-rail e la posa dell’asfalto. Senza quel maltempo che ha messo in ginocchio la viabilità in alcuni comuni della zona, a cominciare da Ribera, poco dopo Capodanno già le prime auto avrebbero iniziato a transitare sul ponte, progettato dall’Anas e lungo 230 metri.