Forse non tutti lo sanno, eppure a Capo Milazzo esiste uno scoglio emerso molto particolare. Lo Scoglio della Portella, chiamato anche “Carciofo” è nato dall’incessante lavoro della natura: è stata, infatti, l’erosione costiera a modellarlo. Il paesaggio circostante è davvero splendido. Da una parte c’è il castello di Milazzo, dall’altra le Eolie.

Quella che si vede è la parte chiamata “Carciofo”, ma sott’acqua, nei dintorni, è tutto un susseguirsi di rilievi roccioso, fenditure e piccole cavità, in parte perlustrabili. Un vero e proprio paradiso delle immersioni.

Si tratta di ecosistemi scanditi dalla presenza di molte specie di invertebrati e pesci tipici degli ambienti di scogliera. Vi sono, inoltre, vaste praterie di posidonia, molti tipi di alghe, fitte popolazioni di gorgonie bianche e gialle.

Nei punti più profondi, inoltre, si trovano scogli costellati da gorgonie rosse. Il labirinto di cunicoli sott’acqua offre madrepore arancioni e splendidi esempi della natura. I giochi di colore sono spettacolari.

Foto Wikipedia – Effems