Singolare vicenda a Cremona. I carabinieri sono stati allertati per una rissa, ma quella che si sono trovati davanti è una storia degna di un fotoromanzo, che ha per protagonisti un uomo, una donna (sua ex moglie) e un prete. Il primo ha seguito la donna per capire chi fosse il nuovo compagno e l'ha trovata avvinghiata al prete, quindi ha aggredito entrambi.

Come raccontato da La Provincia di Cremona, non aveva accettato la separazione, la seguiva e la tempestava di telefonate. È anche arrivato a seguirla fino a un parcheggio in un centro commerciale: qui ha scoperto la tresca tra lei, 40enne, e un sacerdote, suo coetaneo di origine africana. 

L'ex marito ha sorpreso i due che si scambiavano effusioni, così è nato un diverbio, passando poi alle mani. Il sacerdote ha colpito, dopo l'ennesima offesa, l'uomo, che non ha reagito, ma ha chiamato il 112. I carabinieri hanno riportato la calma. L'ex marito si è presentato al pronto soccorso, non ha sporto denuncia, ma ha contattato la diocesi, chiedendo provvedimenti. Il vescovo ha disposto l'allontanamento del prete dalla parrocchia: potrebbe anche essere rimpatriato.