Un dramma che lascia basiti. In Germania, in un paesino della parte settentrionale della Baviera, Arnstein, un comune da 8mila abitanti, a 25 km da Wuerzburg, un uomo ha trovato sei adolescenti morti in una capanna da giardino, tra cui i suoi due figli. Il gruppo di amici, tutti tra i 18 e 19 anni, aveva organizzato sabato sera una festa nella casetta; il padre dei due ragazzi si è meravigliato di non aver avuto più notizie né dal figlio né dalla figlia ed è andato domenica mattina alle 11 a controllare che fosse tutto a posto.

Al suo arrivo a trovato i sei giovani a terra. Inutile l'allarme dato ai soccorsi: al loro arrivo i medici hanno potuto solo constatare la morte dei ragazzi. Il portavoce della polizia, Björn Schmitt, ha avanzato l'ipotesi di un incidente: "I ragazzi avevano una stufa; è una possibilità che dobbiamo prendere in considerazione. Ma ce ne sono delle altre".

Non vi sarebbero indizi, al momento, per pensare ad una aggressione violenta. Diverse le piste seguite dagli inquirenti, per capire le cause della strage. I risultati delle autopsie contribuiranno a far luce su quello che è accaduto. Sul fatto indaga la procura di Wuerzburg.