A leggere la notizia, magari, si potrebbe anche sorridere, ma a Rovigo, in Veneto, si è sfiorata una tragedia davvero assurdo. Nella notte tra martedì e mercoledì, come rende noto la stampa locale, un agente di polizia penitenziaria ha sentito dei rumori sospetti in casa; immediatamente ha pensato ai ladri e, dopo aver impugnato la pistola di ordinanza, gli è partito un colpo che lo ha ferito alla spalla.

Per fortuna non era nulla di grave, in ogni caso si è reso necessario il trasporto in ospedale. Intanto indagano i carabinieri per chiarire la dinamica dell'incidente.