Enfant prodige, Sergio Bertolami inizia a suonare il pianoforte all’età di 3 anni.

A 12 anni è organista presso la chiesa della sua parrocchia, mentre a 14 anni compone già la sua prima opera ufficiale, una messa celebrativa per il 50° anniversario di sacerdozio di Mons. Cernuto, arciprete di Milazzo, eseguita a cori uniti da tutte le parrocchie della città.

Ha conseguito la laurea in Pianoforte, col massimo dei voti e lode, e la laurea in Didattica della musica, col massimo dei voti.

Si perfeziona con i Maestri Giuseppe La Licata (pianoforte), Salvatore Sciarrino (composizione), Ennio Morricone (musica da film), Nicola Hansalick Samale (direzione d’orchestra), Nicola Conci (coralità infantile e direzione di coro) e Sabrina Simoni (direzione e musica corale).

 

La sua poliedrica attività compositiva spazia su vari generi:

 

     Musica per teatro (“Psychotrama”, paesaggi mentali per musica elettronica, “Methaphorya”, azione mimico-musicale in atto unico)

 

     Musica da camera e per orchestra (“Coatio” per marimba e archi, scritta per l’Orchestra da camera di Rieti)

 

     Musica per documentari e cortometraggi (“Melodia siciliana” per la Hulsbergen TV Productions di Amsterdam)

     Musica per solo pianoforte (“Trilogy”, 3 pezzi per pianoforte – ed. Carrara, Bergamo)

     Musica pubblicata sul web (“A flood of life”, “Fluttuazioni”, “L’onorevole”)

     Musica per ambienti (“Poseidon”, “Levitatio”, “Peter-Pan”)

 

     Musica didattica per vari strumenti e formazioni

(“Giacomino in Medio Oriente”, brano segnalato al Songs of Children Festival di Palermo, “La mattanza”, “Il fattorino”, “Il Cow-boy”, ecc.)

 

Le sue musiche, pubblicate dalle case editrici Carrara di Bergamo e Kelidon di Palermo, sono sempre più frequentemente eseguite ed apprezzate in Italia e nel mondo.

 

Svolge attività didattica musicale presso le scuole pubbliche ottenendo vari e prestigiosi riconoscimenti didattici e numerosi Primi Premi Nazionali nei concorsi scolastici.

 

Ha ideato, composto e condotto spettacoli musicali didattici per le scuole, che hanno riscosso un grande successo. Fra essi “Bello è cantar” e “Le mille e una nota, la musica che racconta”.

 

Ha diretto lo storico coro “G. P. da Palestrina” di Messina, effettuando concerti in Italia e all’estero.

 

Conduce corsi di Pianoforte, Armonia, Solfeggio, Storia della musica e Composizione.

 

Intensa la sua attività di arrangiatore con la rivisitazione del repertorio colto ed extracolto, creando i progetti “Salotto musicale”,  “Orizzonti e Memorie” e “Fluttuazioni” per voce, flauto, violino, pianoforte e contrabbasso.

[youtube width=”600″ height=”344″]https://youtu.be/SkBmXEIKM00[/youtube]