Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, la Sicilia protagonista con una pizza speciale. L’Agenzia Nazionale del Turismo ha consacrato proprio alla pizza l’edizione 2022 della manifestazione, con un progetto internazionale. I grandi maestri pizzaioli d’Italia hanno interpretato diverse ricette regionali: scopriamo insieme quella siciliana.

Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, pizza protagonista

Grazie alle firme di grandi maestri pizzaioli in Italia, come Bonci, Bosco, Pepe e Sorbillo, e alle partecipazioni d’oltreoceano di Roberto Caporuscio da New York, Edu Guedes da San Paolo e Donato De Santis da Buenos Aires, la pizza racconta l’eccellenza italiana regionale. Ciascuno di loro ha affrontato una sfida: interpretare una pizza che rispecchi la tradizione culinaria, culturale e naturalistica di tre regioni.

Le 7 superstar della pizza tricolore per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo sono: per l’Italia Gabriele Bonci, Renato Bosco, Franco Pepe e Gino Sorbillo. Per l’estero: Roberto Caporuscio da New York, Edu Guedes da San Paolo, Donato De Santis da Buenos Aires come ambassador del buon vivere all’italiana.

Ecco l’elenco delle pizze abbinate alle regioni: Pepe rende omaggio al nostro Paese con una pizza dedicata alla Campania, una alla Basilicata e una alla Sicilia; Bosco preparera Pizza Veneto, Fruli Venezia Giulia, Trentino; Sorbillo Campania, Sardegna e Puglia; Bonci si dedica a Lazio, Marche ed Umbria. Ci saranno poi i pizzaioli delle sedi estere Enit: da New York Roberto Caporuscio per Liguria, Valle D’Aosta e Piemonte; da Buenos Aires Donato De Santis per Molise, Abruzzo e Calabria; Da San Paolo Edu Guedes per Lombardia e Toscana.

Proprio la pizza è il principale argomento di tendenza ricercato dagli utenti di alcuni dei principali mercati di provenienza dei turisti , cioè Stati Uniti, Cina, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito (la fonte dei dati è Semrush). Secondo i Tour Operator stranieri specializzati in viaggi enogastronomici, la pizza è il cibo italiano che tutti i loro clienti vorrebbero provare nel corso di tour nel Belpaese (fonte Enit).

Il 72% degli italiani, in pizzeria, vorrebbe poter scegliere un menù degustazione con tanti assaggi al posto di un’unica pizza, mentre il 39% vorrebbe che l’Italia avesse uno o più musei dedicati alla sua ricchezza gastronomica (cibo, vino, olio, pizza,…). Fra le esperienze enogastronomiche a cui gli italiani vorrebbero partecipare, ci  sono anche i tour a tema pizza.

La pizza del Maestro Franco Pepe per la Sicilia

Il maestro Pepe interpreta la Sicilia con una “pizza” davvero particolare. Si tratta di un calzone fritto dolce, ispirato al cannolo siciliano. L’impasto viene condito con cioccolato, crema di ricotta, pistacchi e una ciliegia candita. Un vero trionfo di sicilianità, una dedica della Settimana della Cucina Italiana alla nostra Isola attraverso le sue eccellenze dolciarie.

Una scelta sicuramente originale, che tuttavia non tralascia i prodotti e gli ingredienti che caratterizzano la nostra Regione. Sebbene non si tratti una pizza in senso classico (specialità in cui la Sicilia eccelle), è comunque un ottimo modo per rappresentare i sapori siculi, aprendo la strada a nuove interpretazioni. Di seguito il video con la ricetta.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati