La figlia di 21 anni si è suicidata e lei, distrutta dal dolore, pochissimi giorni dopo si è impiccata. Aveva 49 anni. La doppia tragedia ha sconvolto una famiglia britannica che vive e lavora in Wiltshire.

"Credetemi, non puoi mai dire quando qualcuno lo farà. Mia sorella stava bene, così anche mia madre. Non c'era nulla che lasciava trapelare quanto accaduto improvvisamente", ha detto il 25 Joe, fratello della prima vittima e figlio della seconda. Il 10 giugno scorso il ragazzo ha trovato la sorella Charlotte morta in casa. Pochi giorni dopo è toccato al padre scoprire il corpo senza vita della moglie in una tenuta dove lavorava come giardiniera.

"È stata una cosa impensabile, nessuno di noi avrebbe mai potuto prevedere quello che è accaduto. Charlotte sembrava che stesse sempre bene, così come mia madre fino al giorno in cui è morta mia sorella. Non c'era nessun segnale che potesse far capire che Charlotte in realtà avesse dei problemi", ha raccontato Joe Dickenson. Proprio questa scelta così improvvisa e senza apparente motivo aveva devastato la madre 49enne che per giorni si è chiesta dove avesse sbagliato, cos'era che non andasse in Charlotte e in quale modo avrebbe potuto aiutarla.