CATANIA – Arrestato per lesioni gravissime, violenza sessuale e detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Si tratta di Marco Enzo Licata, cittadino danese noto in città per aver allevato alcuni animali tra cui due scrofe in un rudere in pieno centro città. Ieri pomeriggio la sua compagna si è presentata dalla polizia seminuda e con il volto tumefatto, raccontando di essere stata picchiata e violentata da un giovane di sua conoscenza.

Marco Enzo Licata si è presentato sul posto, ammettendo tutto con un'aria di vanto. La donna è stata ricoverata in ospedale per le gravi ferite. Nel frattemp, è stata effettuata una perquisizione all’interno del rudere dove era stata consumata la violenza: all'interno sono stati trovati 7,5 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e soldi contanti. Tutto sequestrato. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere "Piazza Lanza" di Catania.