Il cantautore Carmelo Salemi, uno dei più brillanti esecutori del friscalettu siciliano, strumento arcaico di tradizione agropastorale millenaria, si è esibito alla 9 ª edizione del Cross-Culture Festival di Varsavia, dove per la prima volta si sono riuniti cinque musicisti provenienti da quattro continenti.Dal 22 al 26 settembre Carmelo Salemi ha tenuto un Workshop sul “Friscalettu”conclusasi con un concerto accompagnato da vari musicisti provenienti da quattro continenti. Accanto a Carmelo Salemi si sono esibiti Charlotte Qamaniq e Kathleen Merritt, dalle isole del Nord America; John Joe Kelly, irlandese; Sofien Zaidi dall’isola tunisina di Djerba; Kemar Kennedy e Lawrence Kershaw.dalla Nuova Zelanda.

[Continua la lettura dell’articolo]