Nei giorni scorsi è stato presentato il progetto “Sicilia e Siracusa, Mare per tutti 2022“, dedicato al turismo accessibile e ad un’accoglienza di qualità. In tutta la Sicilia sono 151 (85 private e 66 pubbliche) le spiagge accessibili, con attrezzature a misura di disabili, pedane, scivoli, docce e percorsi dedicati.

Le spiagge accessibili in Sicilia

Questi numeri segnano un netto incremento, rispetto ai dati del 2021 e confermano il successo del progetto in Sicilia. L’iniziativa punta al superamento di tutti quegli ostacoli che impediscono di godere appieno dell’esperienza turistica e di tutta la bellezza del territorio siciliano.

“Mare per tutti” coinvolge sia il pubblico che il privato e vede tra i suoi maggiori partner la Capitaneria di Porto di Siracusa, l’Area Marina Protetta Plemmirio e diverse associazioni del Terzo settore.

Nel territorio della Sicilia si contano 151 spiagge accessibili. Di queste, 66 sono pubbliche, mentre 85 sono private. Di queste, 40 sono nella provincia di Siracusa (21 pubbliche e 19 private) e 18 nel territorio aretuseo (13 pubbliche e 5 private), che si attesta come area più virtuosa della regione.

Questi numeri emergono dal consueto monitoraggio dell’associazione Sicilia Turismo per Tutti, guidata da Bernadette Lo Bianco per il progetto “Sicilia e Siracusa Mare per Tutti“, con il supporto di una serie di associazioni territoriali di volontariato e di enti.

L’iniziativa è nata nel 2014, allo scopo di promuovere un turismo accessibile e un’accoglienza di qualità, attraverso il superamento di tutti gli ostacoli che impediscono una fruizione completa dell’esperienza turistica nel territorio siciliano.

Di concerto con i rappresentanti delle categorie (ENS, Unione Ciechi ed Ipovedenti, MAC, Associazioni di persone con disabilità) e con il supporto di tecnici, professionisti e persone con esigenze specifiche, si è provveduto raccogliere informazioni sul litorale e le strutture balneari.

In questo modo sono state selezionate le spiagge accessibili, quelle munite di percorsi “dedicati” alle varie esigenze specifiche. Le informazioni raccolte, al fine di avere una completa divulgazione e di consentire la fruizione a turisti e cittadini, saranno inserite nel portale della Regione Siciliana e nei maggiori portali turistici italiani. Trovate tutti i dettagli nell’elenco scaricabile delle strutture balneari accessibili.

Su Open Data Sicilia, inoltre, trovate una dettagliata mappa.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati