La spiaggia più ricercata dagli italiani su Google.

  • La spiaggia dei Conigli di Lampedusa porta a casa un altro primato.
  • Non è soltanto la più bella d’Europa, ma anche quella che incuriosisce di più.
  • Solo nel mese di agosto, sono state oltre 18mila le ricerche.

Qual è la spiaggia più ricercata dagli italiani su Google? Forse non è una delle domande che ci poniamo più spesso, ma sicuramente la risposta è un nuovo motivo di vanto per la Sicilia e i suoi tesori. Secondo la ricerca dell’agenzia di marketing IM Evolution, infatti, è la Spiaggia dei Conigli di Lampedusa. I dati prendono in considerazione le ricerche effettuate nel mese di agosto del 2021. Sono state ben 18.100 le ricerche mensili. Non si tratta dell’unica siciliana in top ten: vediamo i dettagli.

Il primato della Spiaggia dei Conigli di Lampedusa

La Spiaggia dei Conigli è dunque in prima posizione, seguita dalla Spiaggia delle Due Sorelle nella Riviera del Conero (Ancona), con 14.800 ricerche. Terzo posto, con 9.900 ricerche, per la Spiaggia del Principe (Spiaggia di Portu Li Coggi ad Arzachena, in Costa Smeralda). Quarta La Pelosa a Stintino, in Sardegna, con 9.900 ricerche; 5° la spiaggia di Polignano a Mare (BA) in Puglia, con 8.100 ricerche. Sesta la spiaggia San Teodoro in Sardegna, con 8.100 ricerche. Seguono la spiaggia di Sansone a Portoferraio (LI) , la spiaggia di San Vito lo Capo (Trapani), la spiaggia di Alghero in Sardegna e la spiaggia dell’Isola d’Elba in Toscana.

Marco Bove, CEO di IM Evolution, ha spiegato: «È molto importante notare l’entusiasmo degli italiani nella ricerca delle spiagge e delle principali località balneari. Questo segue il trend, rafforzato con la pandemia, di riscoprire il Paese. Molto comune è la ricerca degli utenti di spiagge, come luoghi di intrattenimento, come di attività commerciali ‘vicino a me’. Con le restrizioni sanitarie si sono riscoperti nuovi posti o attività commerciali attorno alla propria abitazione o comunque nelle vicinanze grazie alle ricerche online e la ricerca geolocalizzata».

«A tal proposito – ha aggiunto – è sempre più importante promuovere il territorio, che siano Comuni, Province, Regioni o pezzi di queste per far trovare ai turisti italiani e stranieri le ricchezze del territorio, note ma anche meno note, che possono essere spiagge, attrazioni culturali, monumenti, ma anche attività commerciali come hotel, ristoranti, negozi o produttori della zona. Dunque è fondamentale sviluppare una strategia ad hoc per ogni territorio o attività, in modo da mostrare al turista le attrattive tipiche della zona, mostrando le caratteristiche esperienziali di questa. Importante, inoltre, comparire nei risultati di Google My Business, la piattaforma gratuita offerta da Google per promuovere le attività commerciali a livello territoriale». Foto di Vittorio Catania.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati