Spiagge siciliane pronte ad accogliere i bagnanti.

  • Stagione balneare in Sicilia per il 2021: le date.
  • Ecco quando saranno ufficialmente aperte le spiagge.
  • Il Governo regionale è anche pronto ad anticipare la data.

Con la bella stagione alle porte, cresce la voglia di sole e di mare. Dopo un inverno che ha messo a dura prova un po’ tutti, si sognano le spiagge assolate e il relax sulla sabbia. In questo la nostra regione è sicuramente una delle mete privilegiate, perché offre numerose soluzioni, adatte a ogni tipo di esigenza. Ci si domanda, dunque, quando inizierà ufficialmente la stagione balneare in Sicilia nel 2021. La risposta arriva dal provvedimento adottato dal Governo regionale: ecco tutti i dettagli.

La stagione balneare 2021 della Sicilia partirà domenica 16 maggio. La data è diventata ufficiale con l’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Il provvedimento è stato adottato di concerto con l’assessore regionale dell’Ambiente, Toto Cordaro. Fino a sabato 15 maggio, quindi, sono sospese le attività degli esercizi balneari, la fruizione delle spiagge libere e la balneazione in tutta l’Isola. Restano consentite, invece, la manutenzione, il montaggio e l’allestimento degli stabilimenti balneari, nonché la pulizia della spiaggia di pertinenza. Nelle previsioni del Governo regionale, comunque, c’è anche la possibilità di anticipare questa data: ecco perché.

Il presidente Nello Musumeci ha spiegato: «I dati sul contagio nella nostra Isola, sebbene in calo e senza pressione sugli ospedali, non possono farci sentire al sicuro. È una fase molto delicata che potrebbe, per la irresponsabile condotta di una minoranza, ricacciare la Sicilia in zona rossa. Per questa ragione abbiamo dovuto fissare a metà maggio la apertura degli stabilimenti balneari, dove gli assembramenti rischiano di vanificare ogni sforzo. Tuttavia, se i dati della prossima settimana dovessero essere rassicuranti, potremmo disporre di anticipare la apertura». Foto: Radek Kucharski – (CC BY 2.0).

Articoli correlati