Ha ucciso sua figlia, poi è andato a costituirsi. Agghiacciante vicenda in Colombia, dove il corpo della 16enne America Diana Henao Sanchez è stato ritrovato sotto una coperta. Il padre, Johnatan Alberto Henao, 33 anni, ha spiegato di aver sentito delle voci nella sua testa prima di portare a termine quello che ha definito un "rituale satanico".

I vicini sostengono che nel giorno dell'omicidio il 33enne avrebbe consumato droghe e ascoltato musica heavy metal. 

Ci ha detto di aver ucciso sua figlia", ha detto ai giornali locali il comandante della polizia di Cali, il colonnello Oscar Lamprea. "Era coerente e lucido, ha spiegato che una voce dentro di lui gli diceva di ucciderla. Ci ha detto che era la morte a parlargli” ha aggiunto il militare. Il comandante della polizia Leonidas Basto ha aggiunto: "È stato confermato che l'adolescente è stata assassinata da suo padre, che poi ha lasciato il luogo dell’omicidio e si è recato direttamente alla corte di giustizia dove ha ammesso di averla strangolata”.

La 16enne assassinata non viveva con il padre ma, dalle foto pubblicate sui social, emerge quanto i due fossero legati.