Quello degli anziani che con grande interesse seguono i lavori in corso nella propria città è un cliché visto e rivisto, ma cosa pensereste se vi dicessimo che c'è qualcuno che ha pensato di farne un vero e proprio lavoro? Quanto vi abbiamo appena comunicato accade a Riccione, dove il Comune paga i pensionati per vigilare sui cantieri.

La notizia è stata riportata da Il Resto del Carlino: il settore Lavori Pubblici ha stretto un accordo con la Cooperativa Unitaria Sociale Pensionati, con sede a Rimini, per avere sentinelle che stiano a vigilare laddove i dipendenti comunali che dovrebbero farlo non possono essere presenti.

Cosa dovrebbero fare di preciso gli anziani? Ad esempio, se lungo la costa ci sono dei lavori in corso ed è previsto lo scavo di quantità importanti di materiale sabbioso, il pensionato deve contare e verificare quanti camion escono dal cantiere e quanti ne arrivano nella zona di stoccaggio, riportandone la quantità.

Che ne pensate di questa iniziativa?