Un uomo di 38 anni si è tolto la vita a Castelvetrano, lanciandosi dalla finestra del quarto piano della casa dei genitori. Dietro il tragico suicidio si sarebbe la mancanza di lavoro, alla quale si erano aggiunti alcuni problemi personali: queste le prime indiscrezioni trapelate sulla vicenda, avvenuta in piazza Unità d'Italia, nel quartiere Belvedere della cittadina del Trapanese.

Intorno alle ore 18 il 38enne si è lanciato nel vuoto. L'uomo aveva due figli, che non vivevano con lui. Subito sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato e il medico legale.