Bruttissima vicenda in una scuola di Aci Catena (Catania). In seguito a indagini è emerso che alunni di seconda elementare erano vittime di abusi fisici e psicologici da parte di una maestra di 59 anni, che è stata sospesa per 12 mesi dal servizio. La trasmissione Pomeriggio Cinque ha approfondito la vicenda, dando voce alle mamme dei bimbi coinvolti, che non hanno nascosto il loro sdegno. I carabinieri hanno piazzato alcune telecamere nascoste, in seguito alla denuncia di una famiglia, ed è emersa la verità su quanto accadeva in classe.

I bimbi, stando a quanto si vede nelle immagini, venivano picchiati, insultati e minacciati: “Non la chiamo maestra, è solo un orco e deve pagare. Non bastano 12 mesi di allontanamento, voglio giustizia”, ha detto una madre. “Mettiamo le telecamere, devono esserci per tutelare bambini e anziani”, ha aggiunto un’altra.

Pomeriggio Cinque ha anche intervistato anche la preside della scuola, a sua volta vittima di minacce da parte della docente coinvolta: “Era difficile relazionarsi con lei – ha detto -. Ogni cosa si concludeva con diffida o minaccia, io stessa ho subito minacce. E i genitori non venivano neanche a parlarmi per paura di ritorsioni contro i figli”. Dopo i 12 mesi di allontanamento, la donna potrebbe tornare in servizio.