Taglia i piedi della moglie con un machete perché sospetta di essere stato tradito. L'agghiacciante episodio è avvenuto a Bali, in Indonesia. Secondo le prime ricostruzioni, la donna, Putu Careen, è stata aggredita improvvisamente dal marito che era ubriaco. Tutto è avvenuto davanti i figli della coppia, di 13 e 9 anni. L'uomo ha poi allertato i soccorsi ed è stato allertato, mentre la donna è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico che le ha salvato la vita.

La 25enne lavorava come domestica in casa di un ex sportivo australiano, Rohan Leen, che ha creato una raccolta fondi per aiutarla a ricevere un'adeguata assistenza medica. In pochi giorni, sono stati raccolti quasi 60mila dollari, che serviranno ad acquistare le protesi che le permetteranno di camminare di nuovo. «Non solo questo è uno degli atti di violenza più deplorevoli a cui io abbia mai assistito – ha scritto Lee sui suoi profili social – ma la cosa peggiore è che in Indonesia non vi è alcun tipo di assistenza per chi è vittima di un simile trattamento».