La Marina di Taiwan ha lanciato per errore un missile anti-nave verso la costa della Cina continentale. L'incidente è avvenuto nel corso di una manovra di esercitazione a bordo di un pattugliatore taiwanese nel porto meridionale di Kaohsiung, come spiegato dall'agenzia di notizie di Taipei. Il missile è del tipo Hsiung Feng III e ha una gittata di circa 300 chilometri.

Sarebbe caduto in mare dopo due minuti circa e, secondo il rapporto dei militari taiwanesi, sarebbe caduto in mare senza fare danni. In realtà, le autorità di Kaohsiung hanno riferito di aver soccorso questa mattina tre marinai di un peschereccio taiwanese affondato e che il comandante è morto. Rimane quindi da chiarire se l'imbarcazione sia stata colpita dal missile o se abbia subito un incidente diverso.