"Questo succede quando non stai zitto!": con questa frase, la 45enne Katharine Lemansky ha pubblicato su Facebook una foto del suo cane, cui aveva tappato il muso con del nastro adesivo. Il suo gesto, però, non è passato inosservato: la donna, che sul social network figura con il nome di Katie Brown, è stata arrestata dalla Polizia per crudeltà verso gli animali.

Subito dopo, secondo quanto riportato dall'Indepentent, si è giustificata, rimuovendo il post incriminato e scrivendo "Non abbiate paura, è stato solo per un minuto". Dalle indagini della polizia, condotte insieme agli ufficiali del controllo animali, è emerso che il cane è ben curato. Il capo della polizia ha spiegato: "Tappare il muso al proprio cane è stata una terribile scelta da parte della signora Lemansky, e incriminarla di crudeltà verso gli animali ai sensi della legge del North Carolina è stata la cosa giusta da fare. Tuttavia – ha concluso il capitano – il cane risulta ben curato e non lo allontaneremo dalla padrona".

Sul web, nel frattempo, si è scatenata una fortissima polemica, che ha portato alla creazione di diverse pagine Facebook contro la donna, che dovrà pagare una multa e scontare 5 mesi di prigione.