Riparte la stagione delle rappresentazioni classiche.

  • Il Teatro Greco di Siracusa potrà ospitare fino a 3mila spettatori a sera.
  • Gli spettacoli sono in programma dal 31 luglio al 21 agosto.
  • Su richiesta della fondazione Inda, il presidente Musumeci ha firmato una deroga che consente più spettatori.

Il Teatro Greco di Siracusa è proprio per la nuova stagione delle rappresentazioni classiche. Gli spettacoli sono in cartellone dal 3 luglio al 21 agosto e potranno accogliere fino a 3mila spettatori a serata. Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha siglato l’apposita deroga che consente l’ingresso a 3mila spettatori invece dei mille stabiliti dal governo nazionale. La firma è arrivata dopo il parere positivo dell’Asp di Siracusa e il via libera dell’assessore regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo, Manlio Messina, su richiesta della Fondazione Inda (Istituto nazionale del dramma antico).

L’estate del Teatro Greco di Siracusa

«La cultura è un motore fondamentale del Prodotto interno lordo regionale – ha spiegato l’assessore Manlio Messina – e le rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa sono una risorsa, culturale ed economica, non solo per la Sicilia ma per tutto il paese. Non era possibile che in un teatro all’aperto si limitasse a mille il numero massimo degli spettatori e per questa ragione con il parere favorevole dell’Asp, abbiamo autorizzato la deroga fino a 3 mila persone. Questa deve essere l’estate della ripartenza per tutto il settore turistico, abbiamo varato pacchetti turistici che prevedono una notte in regalo in Sicilia a chi vi soggiornerà per almeno tre notti ed è anche attraverso momenti di grande richiamo come le rappresentazioni classiche che potremo rilanciare l’industria turistica in Sicilia».

«Come auspicato – ha dichiarato il sindaco di Siracusa, Francesco Italia – il governo regionale non è rimasto insensibile alle nostre richieste. Avevo chiesto con forza l’aumento della capienza massima degli spettatori, perché le rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa sono uno strumento fondamentale per la ripartenza dell’economia del nostro territorio, così duramente colpita. La Fondazione Inda, in collaborazione con l’Azienda sanitaria provinciale ha anche redatto un protocollo Covid-19 che consentirà di garantire la totale sicurezza degli attori e degli spettatori e permetterà così a tutti noi di assistere in maniera serena agli spettacoli classici». Foto: Andrea Schaffer – (CC BY 2.0).

Articoli correlati