La neve continua a imbiancare l'Italia e, almeno fino a giovedì 18 gennaio, le nevicate saranno copiose, soprattutto in alcune zone del nostro Paese. Secondo quanto riferito dal sito 3B Meteo, neve abbondante su tutto l'Appennino, con accumuli sulla dorsale adriatica tra Abruzzo e Molise. In particolare, settori come il Gran Sasso, la Maiella, La Marsica e la valle del Sangro vedranno accumuli freschi superiori al metro e mezzo oltre i 1000/1500 metri di quota. Ci sarà molta neve anche sui monti della Sila, sul Matese e il Pollino. 

Per quanto riguarda le quote più basse, saranno soprattutto Abruzzo, Marche, Molise e Romangna a rischiare, con fiocchi fino a Forlì, Imola e Bologna, a tratti alle porte di Rimini e Pesaro da lunedì sera. Tra Marche  e Abruzzo la neve scenderà fino a fondovalle (50/200m di quota) mentre salirà a quote collinari sulla dorsale meridionale.