Foto di Simona FerraroL’ex stabilimento Florio della Tonnara di Favignana e Formica è il museo siciliano che si è aggiudicato il primo posto sul noto portale turistico TripAdvisor. Seguono a ruota le Stanze al Genio di Palermo.

146 i siti culturali e archeologici recensiti dagli utenti, che hanno premiato la Tonnara di Favignana e Formica con la medaglia d’oro dei musei di Sicilia; seguono a ruota le Stanze al Genio di Palermo e, al terzo posto, il Museo Storico dello Sbarco in Sicilia di Catania.
L’ex stabilimento delle Egadi una volta dedito alla cottura, conservazione e distribuzione del pesce, in particolare del tonno rosso, è uno dei pochi esempi in Italia di cosiddetta archeologia industriale.

L’edificio non è infatti più attivo da diversi anni, ma grazie ai numerosi interventi dei tecnici e ai restauri portati avanti dalla Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Trapani, lo stabilimento, con i suoi 32mila metri quadri, è dal 2010 un museo nazionale di rilevanza culturale.
Oggi, della sua fiorente attività rimangono le documentazioni, le testimonianze conservate presso le sale multimediali, e le caldaie dove una volta veniva bollito il tonno pescato secondo il cruento e tradizionale metodo della mattanza.

Il sito museale si è guadagnato il primo posto, grazie anche al punteggio, che è stato affidatogli dall’utenza per quanto riguarda la qualità. Molti i reperti storici messi a disposizione dei visitatori, e le visite guidate fino a tarda sera; e poi ancora gli eventi etno-culturali, portati avanti dai racconti di chi, nella tonnara di Favignana ci ha vissuto e lavorato, anche per trent’anni.
Sono molte le tonnare presenti in Sicilia, per via dell’antica tradizione peschereccia che sin dalla nascita dell’umanità, ne ha caratterizzato e modellato la struttura industriale.

Per certo, si sa che la pesca del tonno rosso era già in voga al tempo delle antiche civiltà mesopotamiche; una tradizione che ormai da diversi anni risente della crisi, ma che ancora traspare dalle produzioni culturali e gastronomiche dell’Isola, e in particolar modo della provincia di Trapani. L’antica azienda della famiglia Florio di Genova, sita sull’isola di Favignana, è uno degli ex laboratori siciliani per la conservazione del pesce meglio tenuti, nonostante la sua storia risalga alla prima metà dell’Ottocento.

Oltre ad essersi aggiudicata il titolo di primo museo di Sicilia, la Tonnara di Favignana è anche al quinto posto dei luoghi da vedere nella regione, su ben 1.137 candidati. Un’attrattiva dunque non solo per i turisti ma anche per i numerosi siciliani che l’hanno visitata, e che proprio sul noto portale di viaggi TripAdvisor hanno voluto lasciare la loro impronta. L’ex fabbrica si piazza nella classifica generale appena dopo il Tempio della Concordia di Agrigento e il ricco Duomo normanno della città di Monreale.

Autore | Enrica Bartalotta

Foto di Simona Ferraro