Una donna di 28 anni si è tolta la vita in modo drammatico. Era uscita con alcune amiche di vecchia data ma, contrariamente a quanto aveva detto al marito, anziché rincasare presto, era rientrata alle sei e mezzo del mattino seguente, ubriaca. L'uomo si è arrabbiato e non le ha rivolto la parola, quindi lei ha avuto una reazione inattesa: è uscita di nuovo, ha allertato la polizia e si è impiccata

La vicenda è avvenuta nel Regno Unito e la donna, Keylie Barker, lascia tre bimbi, rimasti con il padre. "È tornata alle 6.30 del mattino successivo e si è avvicinata a letto. Ero arrabbiato con lei in quel momento e non le ho rivolto la parola. È andata a letto completamente vestita e ha chiuso gli occhi, non abbiamo avuto  discussioni, poi si è alzata e l'ho sentita scendere, ho pensato che si fosse addormentata sul divano" ha raccontato l'uomo.

"Solo quando sono sceso al piano di sotto ho notato che la porta sul retro era aperta e il cancello posteriore sbloccato. Ho Pensato che fosse uscita di nuovo per smaltire la sbornia. Quando ho visto che non tornava ho contattato le sue amiche e sua sorella per vedere se sapevano dove si trovava, ma alle 8.20 gli agenti di polizia sono venuti a casa per dirmi che l'avevano trovata morta".

La 28enne si è impiccata: gli esami tossicologici sul suo corpo hanno evidenziato la presenza di cocaina e alcol nel sangue.