"Striscia la Notizia" riparte. Il programma satirico, diventato ormai un pezzo di storia di Canale 5, ricomincerà lunedì 24 settembre alle 20.35. L'edizione che sta per partire è la 31esima. Al timone, come spesso è avvenuto negli ultimi anni, Ezio Greggio e Michelle Hunziker, che cominciano in autunno per poi passare il testimone. Da ottobre la bella svizzera sarà sostituita da Enzo Iacchetti; a gennaio 2019, poi, solito copione con i sicilianissimi Ficarra e Picone alla conduzione. Da aprile, infine, tornerà Michelle Hunziker con al suo fianco Gerry Scotti. Le veline, invece, sono confermate: per il secondo anno di fila, ad allietare i telespettatori con i loro balli ci saranno Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva.

Le novità di Striscia la Notizia per la nuova edizione

Il padrone di casa, Antonio Ricci, ha spiegato: "Abbiamo di nuovo un governo che offre molti spunti, penso che cominceremo proprio con Ballantini che fa il presidente del Consiglio, di cui ora mi sfugge il nome…". E le novità? "Stiamo studiando la sorella della Isoardi o la Isoardi stessa, vediamo chi sarà più divertente". Ezio Greggio è sulla stessa lunghezza d'onda: "Viviamo in un paese che ci dà ispirazione, ma contiamo anche sulle segnalazioni del pubblico".

Antonio Ricci, poi, ha risposto a una domanda specifica sulla querela che aveva annunciato Claudio Baglioni un anno fa per alcune sue dichiarazioni sulla professionalità e sull'aspetto estetico del direttore artistico di Sanremo: "Quella querela non mi è mai arrivata e ci sono rimasto male. Baglioni ha i suoi sostenitori che mi vogliono morto, ma anche tanti non estimatori che quando mi vedono mi abbracciano, soprattutto uomini".

Michelle Hunziker, invece, a proposito di un suo ritorno a Sanremo ha detto: "Non so, non credo, nessuno me ne ha parlato. In realtà ho altri progetti con Mediaset ma è presto per parlarne". La Sicilia intera, nel frattempo, attende impaziente gennaio per riabbracciare – virtualmente ma sempre con affetto – i "suoi" Ficarra e Picone.