Suicidio in caserma. Il maresciallo dei carabinieri Paolo Fiorello, 37 anni, comandante della stazione di Pizzo, in Calabria, si è ucciso sparandosi un colpo di pistola alla testa con la pistola d'ordinanza, all'interno del suo ufficio. Ad accorgersi dell'accaduto, i colleghi, che hanno dato l'allarme.

Pizzo era originario di Calatafimi Segesta, nel Trapanese, ed era tempo alla guida della stazione dei carabinieri di Pizzo. Non sembra esserci alcun dubbio in merito al fatto che si sia trattato di un suicidio: Fiorello era un militare stimato e proposto più volte per encomi.