Ricostruire il femore con un omero a un bambino di 6 anni colpito da un tumore devastante, che mette insieme 150 casi l'anno in Italia. È quanto hanno fatto, con grande successo, i medici dell'ospedale "Regina Margherita" di Torino.

Come racconta "La Stampa", prima è stata asportata la parte distale del femore, cioè l’articolazione del ginocchio. In seconda battuta si è proceduto alla ricostruzione con un omero rovesciato, un osso proveniente da donatore proveniente dalla "Banca dei Tessuti Muscoloscheletrici" del Piemonte: la scelta dell’omero è stata dovuta all’età e alle ridotte dimensioni del femore del paziente. 

Senza entrare troppo nei dettagli tecnici, l'intervento complicatissimo ha consentito al piccolo di avere una vita normale. Il bambino adesso ha 8 anni; la notizia è stata comunicata soltanto in questi giorni perché si aspettava la certezza che tutto fosse andato per il meglio. E così è stato.