Foto di Giusy TlmIl sindaco  di Realmonte Pietro Puccio si è rivolto a Ferdinando Sciabbarrà,  proprietario unico della scogliera di marna bianca della Scala dei Turchi, per avere il via libera al nuovo piano di gestione del sito. Piano che prevede un ticket d’ingresso su cui stanno lavorando l’amministrazione comunale realmontina e Legambiente. 
 
Gli altri quattro “proprietari” dell’area non sono stati convocati in quanto non sono proprietari della zona della Scala dei Turchi, ma dei terreni circostanti. 
 
All’invito di Puccio di concedere gratuitamente la Scala dei Turchi, Sciabbarrà avrebbe risposto: “Ancora non ho deciso, mi devo prima consultare con i miei avvocati”. 
 
Il proprietario, comunque, non potrà mai utilizzare l’area di marna bianca per fini privati, per via dell’interesse pubblico e per i vincoli ambientalistici e ambientali. 
 
Probabilmente proverà a chiedere al Comune un canone. Incombe anche l’esproprio o la rettifica dei confini demaniali, con il rischio di ricorsi.