PALERMO – La polizia di stato ha arrestato tre stranieri che hanno presentato documenti falsi nello scalo Falcone-Borsellino di Palermo. Sono una donna greca e un uomo e una donna dello Sri Lanka. La greca si è presentata ai controlli con i figli di 13 e 9 anni; anche i documenti dei ragazzi erano falsi.

La madre è finita al carcere Pagliarelli, mentre i bimbi sono stati affidati dall'autorità giudiziaria a una poliziotta dell'ufficio di frontiera. Anche la donna dello Sri Lanka era con un bimbo al seguito: il piccolo è stato affidato a un poliziotto.